Parte da Napoli, martedì 11 maggio, la prima tappa del progetto internazionale R-Evolution, promosso dal Nuovo Teatro Sanità, in partenariato con Sardegna Teatro – Teatro di Rilevante Interesse Culturale (Cagliari), Scena Nuda (Reggio Calabria), Teatro della Città – Centro di Produzione Teatrale (Catania), Primavera dei Teatri – Festival di Teatro (Castrovillari), Fondazione Sardegna Film Commission, Greek Art Theatre Karolos Koun (Atene), Between the Seas Mediterranean Performing Lab (Atene), e realizzato con il supporto di Fondazione Terzo Pilastro Internazionale.
Sono tredici i giovani artisti che prenderanno parte all’iniziativa: Nadia Addis, Bruna Bonanno, Elvira Buonocore, Miryam Chilà, Carlo Galiero, Carlo Geltrude, Mariasilvia Greco, Evangelia Oikonomu-Vamvaka, Gianmarco Porru, Clio Scira Saccá, Laura Stefanidis, Leonardo Tomasi, Lyto Triantafyllidou. Nel corso della residenza, i giovani selezionati dovranno confrontarsi artisticamente per formare i gruppi di lavoro, che daranno vita alla nuove creazioni presentate all’interno di un festival diffuso (aperto al pubblico), organizzato a ottobre e novembre 2021 nelle sedi dei partner tra il Sud Italia e la Grecia.