9

OTTOBRE
2021

COMMUNITY PLAYERS >

NAPOLI |

Presentazione dei progetti

Giunge al termine la residenza napoletana di R-Evolution Project. Il lavoro prosegue ad Atene, Catania e Reggio Calabria.

Con la presentazione dei progetti da parte dei sei gruppi di artisti si è conclusa la residenza a Napoli di R-Evolution Project. Le opere originali ideate dai 25 artisti partono dal concetto comune di “Rivoluzione” per poi svilupparsi in direzioni differenti, raccontando storie ambientate in epoche rivoluzionarie o ricercandolo in tematiche che vanno dalla celebrazione dell’amore, alla lotta alla mascolinità tossica, alla sindrome della rassegnazione. Lavori che sfruttano mezzi, spazi e lingue diversi, facendo sempre propri quell’incontro di culture e poetiche alla base del progetto R-Ev.

I singoli gruppi svilupperanno poi le proprie opere ognuno in una location differente, messa a disposizione dai partner del progetto, seguiti dai loro tutor di riferimento:

  • Yara Asmar (Libano), Miryam Chilà (Italia), Emiliano Dionisi (Argentina), Carlo Galiero (Italia) e Carlo Geltrude (Italia) lavoreranno con Dario De Luca e Artemrede ad Atene, in un residenza prevista dal 9 al 16 Ottobre e organizzata dal Theatro Technis Karolos Koun.
  • Nadia Addis (Italia), Patricio Ruiz (Argentina), Leonardo Tomasi (Italia) e Lyto Triantafyllidou (Grecia) lavoreranno con Mario Gelardi a Catania, in un residenza prevista dal 9 al 16 Ottobre e organizzata da Teatro della Città.
  • Bruna Bonanno (Italia), Tiago Filipe (Portogallo), Felipe Ipar (Uruguay) e Matthieu Pastore (Italia) lavoreranno con Teresa Timpano a Reggio Calabria, in un residenza prevista dal 9 al 16 Ottobre e organizzata da SCENA NUDA Compagnia Teatrale.

R-Evolution Project 2021 | info@revolutionproject.eu